.
Annunci online

  LopinionediFabio [ Sito di opinioni politiche personali.. ]
         

Ricerca personalizzata

Per non dimenticare chi ha ordinato l'EDITTO BULGARO (Silvio Berlusconi) e chi l'ha eseguito (IL CDA RAI nominato da tutto il centrodestra): «Quest’uomo lo hanno ucciso: è stato un ostracismo. Non c’è spiegazione per questo modo di agire. Il “Fatto” resterà come esempio classico nella storia della tv pubblica. La Rai cancellandolo ha perso di stima. A Biagi hanno teso un tranello, e parlo come amico di Enzo ma anche come uomo che conosce la realtà. La verità è che Biagi non era utile a qualcuno e quindi lo hanno abbandonato» Cardinale Ersilio Tonini in collegamento con la trasmissione «AnnoZero», ApCom 9 novembre
Free Burma!




























 


6 aprile 2007

Ecco come i politici "sfruttano" internet......

Prendendo spunto da http://canali.libero.it/affaritaliani/ sono andato a visionare i siti dei politici italiani. In testa alla classifica http://www.antoniodipietro.com/index.html che cura un blog ben fatto dove scrive post ogni 2-3 giorni, ha iscritto il suo partitio a Second Life e utilizza anche il web blog. Al secondo posto http://www.pecoraroscanio.it/ che aggiorna il proprio blog ecologista ogni giorno e tratta tematiche molto interessanti. E al terzo posto metto il ministro delle telecomunicazioni http://www.paologentiloni.it/. SSecondo affari italiani, oltre a questi 3 siti, ce ne sono altri degni di menzione; c'è da dire che gran parte dei ministri si affida agli spazi web istituzionali, freddi e anonimi se non addirittura mal aggiornati. Ma da citare c'è il sito di  Linda Lanzillotta, Massimo D'Alema si è anche informato su Second Life. Per il resto, in rete pullulano indirizzi di uomini politici che definire "artigianali" è eufemistico. Foto che sembrano estrapolate da lapidi marmoree, scelte grafiche improbabili, menu illeggibili, navigabilità difficoltosa. E pensare che alla Camera è nata addiruttura l'associazione degli "Amici delle nuove tecnologie". Tra i parlamentari val la pena citare qualcuno che se la cava degnamente: il Dl Dario Franceschini, ad esempio, il forzista Antonio Palmieri e soprattutto il diessino Gianni Cuperlo, che esce dal clichè dell'azzimata comunicazione politica con post e commenti frizzanti e decisamente "disallineati".  I leader invece? Silvio Berlusconi lascia fare ai suoi fans, mentre Romano Prodi ha un sito più bello a vedersi che a navigarsi.
Fabio.




permalink | inviato da il 6/4/2007 alle 14:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (12) | Versione per la stampa


sfoglia     marzo        maggio
 


Ultime cose
Il mio profilo



GIRO DELL'ITALIA NUOVA DI VELTRONI
VIRGILIO NOTIZIE
WOLONTARI PARTITO DEMOCRATICO
PARTITO DEMOCRATICO
IL SOLE 24 ORE
ITALIA NOSTRA
Feltrinelli
REPUBBLICA.IT
La Stampa
BEPPE GRILLO
Corriere
ANSA
Amnesty
Emergency
Libera.it
Articolo21
Promiseland.it
Legambiente
WWF
FAI
GOVERNO
Psiche e Soma
Sampdoria
Rinascitanazionale


Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom