.
Annunci online

  LopinionediFabio [ Sito di opinioni politiche personali.. ]
         

Ricerca personalizzata

Per non dimenticare chi ha ordinato l'EDITTO BULGARO (Silvio Berlusconi) e chi l'ha eseguito (IL CDA RAI nominato da tutto il centrodestra): «Quest’uomo lo hanno ucciso: è stato un ostracismo. Non c’è spiegazione per questo modo di agire. Il “Fatto” resterà come esempio classico nella storia della tv pubblica. La Rai cancellandolo ha perso di stima. A Biagi hanno teso un tranello, e parlo come amico di Enzo ma anche come uomo che conosce la realtà. La verità è che Biagi non era utile a qualcuno e quindi lo hanno abbandonato» Cardinale Ersilio Tonini in collegamento con la trasmissione «AnnoZero», ApCom 9 novembre
Free Burma!




























 


13 aprile 2007

Belle parole (di sinistra) sul tesoretto.. ora aspettiamo le decisioni, convinto che si passerà dalle parole ai fatti...

Belle parole quelle che ha scritto Romano Prodi, io non dubito che si passerà dalle parole ai fatti ma credo che bisogna fare in fretta delle proposte concrete.
Prodi afferma: "Due di queste tre parti (il 66%) andranno a favore di chi, lavoratore, pensionato o disoccupato, affronta con maggiore difficoltà il cammino della propria esistenza. Troppe sono le persone che non riescono ad arrivare alla fine del mese e troppe sono le famiglie che non riescono a costruire un futuro per i propri figli. E a loro va il primo e più corposo pensiero. Il restante terzo  andrà alle imprese e alle politiche per la crescita, lo sviluppo e gli investimenti in infrastrutture di una economia che si sta risanando ma che ha ancora bisogno di stimoli e di incentivi, soprattutto alla ricerca, all'innovazione e al rilancio delle risorse umane.Stimoli e incentivi che si sommano al forte aiuto della riduzione delle tasse sul lavoro che comincerà a produrre i propri effetti già dal 1 luglio di quest'anno". Prodi preferisce chiamare il tesoretto: "La meritata 'ricompensa' di quanto fatto dai cittadini, dai lavoratori e dalle imprese in questi primi 11 mesi di legislatura".
Prodi, nella sua lettera, compie delle riflessioni sulla nostra economia:
1) Le buste paga dei lavoratori dipendenti in Italia sono le più basse dell'Europa a 15 escluso il Portogallo.
2) I dirigenti delle imprese italiane hanno goduto, nel 2006 di aumenti medi di retribuzione del17%rispetto al 2005, cioè circa8volte il tasso di inflazione.Quando cominciai i miei studi di economia ci si scandalizzava giustamente se le differenze tra salario minimo e massimo in un'azienda erano di 1a50, mentre oggi, quando la differenza è tra 1e500, si alzano le spalle perché questa è considerata la regola del mercato.
3) Sono esplosi i costi complessivi della politica sia a livello centrale sia a livello locale. Essi sono nettamente superiori a quegli degli altri paesi europei.
4) Nei mesi scorsi il cammino verso il risanamento economico e finanziario è stato portato avanti con passo accelerato, sia per il controllo della spesa sia per le maggiori entrate dovute per una parte fondamentale ad una progressiva azione contro l'evasione fiscale".
UN'ANALISI SCHIETTA E SINCERA CHE HO APPREZZATO MOLTO....
Fabio.




permalink | inviato da il 13/4/2007 alle 14:32 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (20) | Versione per la stampa


sfoglia     marzo        maggio
 


Ultime cose
Il mio profilo



GIRO DELL'ITALIA NUOVA DI VELTRONI
VIRGILIO NOTIZIE
WOLONTARI PARTITO DEMOCRATICO
PARTITO DEMOCRATICO
IL SOLE 24 ORE
ITALIA NOSTRA
Feltrinelli
REPUBBLICA.IT
La Stampa
BEPPE GRILLO
Corriere
ANSA
Amnesty
Emergency
Libera.it
Articolo21
Promiseland.it
Legambiente
WWF
FAI
GOVERNO
Psiche e Soma
Sampdoria
Rinascitanazionale


Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom