.
Annunci online

  LopinionediFabio [ Sito di opinioni politiche personali.. ]
         

Ricerca personalizzata

Per non dimenticare chi ha ordinato l'EDITTO BULGARO (Silvio Berlusconi) e chi l'ha eseguito (IL CDA RAI nominato da tutto il centrodestra): «Quest’uomo lo hanno ucciso: è stato un ostracismo. Non c’è spiegazione per questo modo di agire. Il “Fatto” resterà come esempio classico nella storia della tv pubblica. La Rai cancellandolo ha perso di stima. A Biagi hanno teso un tranello, e parlo come amico di Enzo ma anche come uomo che conosce la realtà. La verità è che Biagi non era utile a qualcuno e quindi lo hanno abbandonato» Cardinale Ersilio Tonini in collegamento con la trasmissione «AnnoZero», ApCom 9 novembre
Free Burma!




























 


2 luglio 2007

Michele Serra: aumento per le pensioni minime, insediamento del nuovo leader laburista Brown e la vocazione della sinistra...

Circa 50 euro al mese di aumento per le pensioni minime (più 250 euro di arretrati) sono pochi ma non pochissimi. E comunque sono un piccolo segno di attenzione per quelli che una volta si chiamavano poveri. La sinistra-sinistra non gode di buona fama, ultimamente, perché il suo alto tasso di rumorosità e di litigiosità soverchia più del lecito il suo peso elettorale. Ma in questo caso ha chiesto e ottenuto qualcosa che restituisce senso, e dignità, a tutto il governo di centrosinistra. Ho sentito quasi per intero il discorso di insediamento del nuovo leader laburista Brown, e mi ha colpito la fortissima impostazione sociale, nel solco della tradizione fabiana, socialista e laburista. Nessuno si sognerebbe di definire Brown "antagonista" o "radicale", eppure nelle sue parole c’erano più Welfare, più sanità pubblica, più uguaglianza, più attenzione per i deboli che in tutti i discorsi dei governanti italiani messi assieme. Forse perché siamo distratti da magagne solamente nostre (il clericalismo risorgente, una legge elettorale oscena, un debito pubblico ancora molto minaccioso, Berlusconi), abbiamo una sinistra che deve rifare memoria dei propri scopi e della propria funzione. Le persone che stanno male, un tempo, guardavano in larga maggioranza a sinistra come se fosse la loro rappresentanza naturale. Oggi molto di meno. Se non per vocazione, almeno per realismo politico, i capi della sinistra italiana si ricordino che anche i poveri votano.




permalink | inviato da lopinionedifabio il 2/7/2007 alle 14:21 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (11) | Versione per la stampa


sfoglia     giugno        agosto
 


Ultime cose
Il mio profilo



GIRO DELL'ITALIA NUOVA DI VELTRONI
VIRGILIO NOTIZIE
WOLONTARI PARTITO DEMOCRATICO
PARTITO DEMOCRATICO
IL SOLE 24 ORE
ITALIA NOSTRA
Feltrinelli
REPUBBLICA.IT
La Stampa
BEPPE GRILLO
Corriere
ANSA
Amnesty
Emergency
Libera.it
Articolo21
Promiseland.it
Legambiente
WWF
FAI
GOVERNO
Psiche e Soma
Sampdoria
Rinascitanazionale


Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom