Blog: http://LopinionediFabio.ilcannocchiale.it

CONFLITTO DI INTERESSI: Sartori in poche parole dice cosa succederebbe negli Stati Uniti se un Berlusconi si candidasse...

Da la Striscia Rossa leggo e pubblico questa frase di Sartori ricordando che la legge che sta per essere presentata in Senato ricalca la legge in vigore negli Stati Uniti e che berlisconi giudica illiberale.
«La tesi dei Berlusconi boys,Frattini in testa,è che nemmeno negli Usa nessuno è mai obbligato a vendere(se in conflitto di interessi).Ma non è così.Gli “ethic boards” non impongono alcuna vendita,ma impongono che l’interessato faccia una scelta tra patrimonio e carica politica.Se un Berlusconcino americano sceglie la politica,allora deve vendere.Se non lo fa è costretto a dimettersi»
Giovanni Sartori, Corriere della Sera, 12 maggio
Fabio.

Pubblicato il 21/5/2007 alle 14.15 nella rubrica CONFLITTO DI INTERESSI.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web