Blog: http://LopinionediFabio.ilcannocchiale.it

Vi sembra giusto che il 54% delle PMI abbiano ricavi per 193 mila euro all'anno ma poi ne denunciano 10.500? Meno di un metalmeccanico...

Ho sempre pensato che la causa dell'aumento dei prezzi sia da attribuire principalmente ai commercianti e al governo di centrodestra che allora non vigilò. Ieri i benzinai e qualche commerciante ha inscenato una protesta organizzata nei confronti del governo e io mi chiedo: è possibile che Il 53,8% dei lavoratori autonomi e delle piccole-medie imprese (pmi) sottoposte agli studi di settore dichiarano ricavi per 193.600 euro all'anno, ma poi denunciano al fiscoun imponibile su cui pagare le tasse di 10.500 euro, ossia 875 euro almese, meno di un operaio metalmeccanico? I dati emergono dalle ultime elaborazioni dei dati degli studi disettore effettuate dal ministero dell'Economia sui redditi del 2005diffusi dal vice ministro Vincenzo Visco. I lavoratori autonomi e lepmi in linea con i calcoli del fisco sono invece il 39,4% del totale edichiarano mediamente 45.800 euro. E' davvero molto strano che il 54% dei commercianti abbia ricavi per 193 mila euro all'anno ma poi ne denunciano 10.500, meno dei metalmeccanici che, è bene ricordarlo, pagano tutte le tasse direttamente in busta paga...
Secondo voi è giusta una cosa del genere?



Create polls and vote for free. dPolls.com

Pubblicato il 20/6/2007 alle 0.26 nella rubrica ECONOMIA.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web