Blog: http://LopinionediFabio.ilcannocchiale.it

Due esempi da seguire per la Chiesa e due differenti vedute fra repubblicani(su guerra e politica estera) e democratici (sull'economia).....


Ritorno, sperando di aver risolto tutti i problemi con il computer, inserendo alcune frasi che trovo siano state significative in questi giorni. Due riguardano la Chiesa e le altre due le differenti visioni fra il repubblicano Bush e la moglio di Obama (Partito Democratico):

1) Promemoria. «Le Chiese e le comunità religiose non devono solo trovare un accordo con lo Stato; ma dovrebbero sostenere le fondamenta stesse dello Stato laico, in armonia, naturalmente, con la loro tradizione di fede. Mentre i cittadini credenti e le organizzazioni religiose possono esprimersi nella sfera pubblica parlando della fede, la voce pubblica della religione nelle istituzioni statali non ha ragione di essere»
Jürgen Habermas (filosofo) L’Espresso, 3 gennaio 2008

«Sì... sono battezzato... Ho molto rispetto per la famiglia cristiana, per chi pensa che il matrimonio debba essere celebrato in Chiesa e vuole avere 11 figli. Ma dobbiamo avere lo stesso rispetto per chi vuole vivere in coppia senza sposarsi o per chi, essendo omosessuale, decide di convivere in matrimonio con il proprio partner»

José Luis Rodriguez Zapatero Corriere della Sera 13 gennaio

2) «Oggi la vita non è più alla portata di molti. Non sto esagerando, ogni anno diventa sempre più difficile per la gente normale riuscire a vivere decentemente, e non ha fatto differenza che ci siano stati i repubblicani o i democratici al potere. Siamo in un Paese ricco, abbiamo avuto anni da record, ma il boom c’è stato solo per alcuni»
Michelle Obama, la Repubblica 9 gennaio

Il Medioriente secondo Bush. «Per il futuro Stato palestinese non funziona il modello del formaggio svizzero... ». «Sono completamente d’accordo con quello che lei sta dicendo (rivolto ad Abu Mazen), anche se non ho capito niente perché non parlo arabo... ». «Condi, ma perché non bombardammo il campo di Auschwitz? Avremmo dovuto farlo».
George Bush, frasi pronunciate dal presidente americano durante la sua visita in Israele e nei territori palestinesi, Ansa 11 gennaio

Pubblicato il 16/1/2008 alle 20.4 nella rubrica POLITICA.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web