Blog: http://LopinionediFabio.ilcannocchiale.it

OCCIDENTE CONTRO RESTO DEL MONDO....

30/08/05.
Ogni volta che sento dire da qualcuno (buon ultimo Marcello Pera) che "HANNO DICHIARATO GUERRA ALL'OCCIDENTE", mi chiedo se l'affermazione è preceduta, come dovrebbe, da un breve riassunto delle precedenti puntate. E cioè se contano, anche le volte, infinite, nelle quali è stato il cosiddetto Occidente a dichiarare guerra agli altri (vedi l'Iraq, appena ieri), a colonizzarli e invaderli, convertirli e assogettarli, bombardarli e deportarli. L'Occidente, mi è anche simpatico, è più o meno la mia famiglia ma è una famiglia piuttosto esuberante, ha tirato per qualche secolo le fila di ogni guerra d'invasione e di infiniti soprusi, dalo sconcio immane dello schiavismo negriero alla colonizzazione, in punta di spada e di fuciile, del mondo intero: addolorarsi e offendersi, come fa Pera, perchè qualcuno osa risentirsene, mi pare piuttosto curioso. FINCHE' DUE PESI E DUE MISURE CONTINUERANNO A VALERE
, L'ODIO PER NOI ALTRI OCCIDENTALI SARA' L'INEVITABILE (E DOLOROSISSIMO) SBOCCO DI UNA SITUAZIONE DRAMMATICAMENTE INIQUA. Dolerci per morti a noi prossimi è giusto ed è umano, ma diventerebbe più giusto e più umano se le gragnuole di morti lontani (dai mussulmani uccisi a caterve dalla jihad alle migliaia di vittime dei bombardamenti americani) contassero ugualmente, almeno come numero, almeno per aggiustare il calcolo aritmetico delle ragioni e dei torti, IN ATTESA DI AGGIUSTARCI ANCHE GLI OCCHIALI SUL NASO PRIMA DI PARLARE.... Fabio

Pubblicato il 12/11/2005 alle 13.11 nella rubrica INTEGRAZIONE.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web